Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /var/www/vhosts/abbastanzamente.it/httpdocs/wp-content/plugins/newstatpress/newstatpress.php on line 1090
dicembre 2016 - ABBASTANZAMENTE

dicembre 2016

EDINBURGH, SCOTLAND - MAY 11:  Paisley born Turner prize nominee, Anya Gallaccio, views her new installation Red on Green,  an installation of 10,000 red roses laid upon the gallery floor, at Jupiter Artland on May 11, 2012 in Edinburgh, Scotland The new work by the Paisley born artist, accompanied by Andy Goldsworthy installation the Coppice Room, opens the fourth season at Jupiter Artland. (Photo by Jeff J Mitchell/Getty Images) ORG XMIT: 144312883

22 Dic Addomesticare

La creazione di legami, che per la Volpe del Piccolo Principe di Saint-Exupéry passa attraverso la necessità di Addomesticare.

saint-exuperyIl malinconico aviatore Antoine de Saint-Exupéry scrive, durante il suo servizio come pilota di guerra, quello che è senza dubbio il suo libro più famoso: Il Piccolo Principe, una fiaba agrodolce ricca di riflessioni molto profonde, di poesia e di sentimento che ben presto incontra uno straordinario successo di critica e di pubblico; tradotto ad oggi in 253 tra lingue e dialetti, anche remotissimi, si avvicina nel momento in cui scriviamo ai 150 milioni di copie vendute nel mondo ed è da sempre, fin dalle elementari, uno dei testi di riferimento quando si parla di amore, amicizia e senso della vita. Il suo punto di vista originalissimo, quello di un bambino, riesce a superare le barriere della comprensione e gli schemi rigidi di molti adulti, che da sempre lo amano incondizionatamente.

Il capitolo certamente più conosciuto è quello in cui una Volpe chiede al Piccolo Principe di stabilire un legame con lei, perché ciascuno dei due smetta di essere straniero all'altro. Il metodo che propone per arrivare a questo è: essere addomesticata. Io, mi rendo conto, sono un po' fuori dal coro e questo capitolo, benché emozionante, mi ha sempre disturbato. Fin da quando ero piccolo.

Non posso sapere cosa intendesse davvero dire, nel profondo, Saint-Exupéry con questa metafora. Purtroppo, non molto tempo dopo un pilota tedesco da caccia lo ha abbattuto e ucciso col suo Messerschmitt BF109, in volo sul mare. Credo però che fosse una idea molto personale, generata dalla sua personale percezione della vita, con la quale non sono mai stato d'accordo.  A me, il rapporto che si crea tra la Volpe e il Piccolo Principe dà fastidio; m'inquieta profondamente, fin dalla primissima lettura, avvenuta in un mattino uggioso in classe, in quinta elementare. E vi dico perché. 

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo di cookies come specificato nella nostra informativa su privacy e cookies.  -- Leggi l'informativa --

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi